Atalanta-Juventus, la moviola: Rabiot su Pessina , ci stava il rigore

Spread the love


Non una serata semplice per Massa, specie nel primo tempo. Al 13’ Pessina cade in area Juve dopo un contrasto con Rabiot: è il giocatore dell’Atalanta a spostare la palla, mandando fuori giri il francese, che poi finisce contro l’avversario. Un rigore che ci poteva stare, ma non chiaro ed evidente da richiedere l’intervento del Var Valeri.

Al 31’ la Juve passa in vantaggio, ma sull’azione del gol c’è un fallo di Cuadrado su Gosens, non sanzionato dall’arbitro e sul quale il Var resta silente: conta poco che il colombiano prenda (anche) la palla, l’intervento è quantomeno negligente e da fischiare. Timide proteste bianconere sull’1-1 di Malinovskyi, ma non pare esserci fallo di Freuler su Rabiot a inizio azione. Massa ammonisce nel primo tempo sia Chiellini che De Ligt, ma i due provvedimenti non convincono: sul primo c’è un semplice gioco pericoloso; sul secondo, un normale fallo a metà campo su Zapata. Corretti gli altri gialli. Nel finale espulso per proteste Toloi dalla panchina, ma c’era il fallo di Ilicic su Danilo.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *