aumentano caldo e afa ma al Nord temporali nel pomeriggio- Corriere.it

Spread the love


Da mercoledì 16 giugno e nei giorni successivi giorni aumenteranno caldo e afa su molte regioni. Tuttavia, qualche temporale potrà interessare alcune zone del Nord. Sulle regioni settentrionali l’alta pressione lascerà spazio alla formazione di diverse nubi, soprattutto a ridosso dei rilievi alpini e prealpini occidentali, dove nelle ore più calde torneranno protagonisti i temporali, in locale estensione fin verso le adiacenti aree di pianura. Locali rovesci temporaleschi non saranno nemmeno da escludere sulla dorsale appenninica centro-settentrionale. Continuerà comunque a fare caldo: nella pianura padana si toccheranno punte di 33-34 gradi. Sei le città con bollino giallo per il caldo segnalate dal ministero della Salute.

Le previsioni di IlMeteo.it per mercoledì 16 giugno


Nord

Dopo una mattinata prevalentemente soleggiata, nel corso delle ore pomeridiane potranno svilupparsi temporali anche intensi lungo i rilievi alpini, con possibili grandinate; con il passare delle ore i fenomeni instabili potrebbero estendersi anche alle Prealpi. Bollino giallo per il caldo a Torino, Bologna e Brescia.

Centro e Sardegna

Per tutta la giornata il sole sarà presente su tutte le regioni, non sono infatti previste precipitazioni. Bollino giallo per il caldo a Firenze, Latina e Perugia.

Sud e Sicilia

L’anticiclone africano domina incontrastato su tutte le regioni: la giornata trascorrerà all’insegna di un cielo sereno o al più poco nuvoloso su tutte le regioni peninsulari e sulla Sicilia.

15 giugno 2021 (modifica il 15 giugno 2021 | 19:03)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

window.addEventListener(‘cpAccepted’, function () {
if (typeof cmp != “undefined” && cmp.getUserConsentStatusForCustomVendor(“facebook”) == true) {

!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod?
n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n;
n.push=n;n.loaded=!0;n.version=’2.0′;n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0;
t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window,
document,’script’,’//connect.facebook.net/en_US/fbevents.js’);

fbq(‘init’, ‘1553525618238394’);
fbq(‘track’, ‘PageView’);
}
}, true);



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *