Calciomercato Juve, Locatelli, Juve e Sassuolo al tavolo. Con ampia scelta per Carnevali…

Spread the love


Da Fagioli a Dragusin, passando per Di Pardo, Frabotta e ancora Da Graca: il club bianconero darà agli emiliani una certa libertà di manovra sulla scelta della contropartita tecnica. Per abbassare la base economica ed evitare un’asta post Europeo

Il Locatelli show all’Europeo è l’ultimo segnale, palese, che bisogna fare in fretta. Federico Cherubini è già a Milano, la trattativa per portare il centrocampista del Sassuolo alla Juventus è prossima a entrare nel vivo. Questione di ore, poi ai contatti triangolati da terzi fino a questo momento seguirà il primo vero faccia a faccia tra i due club. I rapporti sono solidi, filtra cauto ottimismo dai salotti milanesi del calciomercato, ma i presupposti non sono garanzia di buona riuscita dell’affare.

PROMESSO SPOSO

—  

Chiara la strategia dei bianconeri: provare a impostare già l’operazione su grandi linee, così da chiudere senza affanni al termine dell’avventura europea azzurra e non correre il rischio di un’asta con le altre big d’Europa che hanno già espresso il loro interesse. La Juve è forte della volontà del giocatore, che non si nega la possibilità di fare un’esperienza all’estero ma preferirebbe vestire la maglia bianconera, un sogno che coltiva sin da bambino. Carnevali, in piena filosofia Sassuolo, non ha mai ostacolato il percorso dei propri tesserati ma deve chiaramente tutelare gli interessi del suo club: la richiesta di partenza è ferma sui 40 milioni, tutti cash.

TRATTATIVA

—  

Qui entrano in gioco i giovani che la Juve potrebbe mettere sul tavolo e anche le preferenze del neo allenatore neroverde, Alessio Dionisi, che nell’estate del 2019 fu vicinissimo a sedere sulla panchina dell’Under 23 bianconera. Da Fagioli a Dragusin, passando per Di Pardo, Frabotta e ancora Da Graca: sono tante le figurine (magari una già pronta per giocare in prima squadra e l’altra di prospettiva) che potrebbero abbassare la base economica dell’operazione. La Juve proverà a dare al Sassuolo anche una certa libertà di manovra sulla scelta della contropartita tecnica, in ballo c’è pure l’autonomia totale nella gestione di Traorè, anche lui al centro di numerose attenzioni. Tutto pronto, insomma, per aprire i dialoghi e le avviare le grandi intese. Juve e Sassuolo al tavolo, Cherubini già in avanscoperta dopo il parere positivo di Max Allegri: è Manuel Locatelli il primo obiettivo per il centrocampo.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *