Caso Gregoretti, ultima udienza preliminare per Salvini

Spread the love


DAL CORRISPONDENTE DA CATANIA. È il giorno del giudizio per l’ex ministro Matteo Salvini. Nell’aula bunker del carcere di Bicocca è iniziata l’ottava e ultima giornata di udienza preliminare per il caso Gregoretti. Il gup Nunzio Sarpietro deve decidere se rinviare a giudizio o meno Salvini per sequestro di persona e abuso d’ufficio per la vicenda della nave della Guardia costiera con 131 persone a bordo, tenuta ferma 5 giorni prima che potesse sbarcare i migranti ad Augusta, nel luglio 2019. Il pm nelle scorse settimane ha già  chiesto il non luogo a procedere, ribadendo la linea della procura di Catania che ritiene quella decisione dell’ex ministro un atto collegiale del governo e come tale non sindacabile.

Al suo arrivo, come sempre accompagnato dal suo avvocato Giulia Bongiorno, Salvini ha parlato poco del processo, preferendo concentrarsi sulle riaperture e l’allentamento delle norme anti-Covid («finalmente si potrà tornare a vivere, amare, lavorare»), degli accordi nel centrodestra che ritiene già fatti per i sindaci delle grandi città, Roma, Milano, Napoli, Bologna, Trieste, ma ha anche dato una stoccata al suo successore, il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, sulla gestione dell’immigrazione: «Io parlo con il premier Draghi e non con lei. Il ministro Lamorgese in questi due anni non ha saputo dimostrare di saper controllare chi entra e chi esce da questo Paese mentre io vado a processo per avere dimostrato che volere è potere».

In apertura d’udienza, le parti civili hanno chiesto di acquisire il provvedimento del gup di Palermo con cui il mese scorso Salvini è stato rinviato a giudizio per il caso Open Arms. Poi sia il pm sia la difesa hanno rinunciato alle repliche e, cinque minuti dopo l’avvio dell’udienza, il gup Nunzio Sarpietro si è ritirato in camera di consiglio per deliberare. Tre le scelte possibili: un decreto di rinvio a giudizio, con la fissazione della prima udienza dell’eventuale processo, una sentenza di non luogo a procedere o un’ordinanza che dispone un’ulteriore fase istruttoria La decisione è attesa per le 11-11,30. “Mi aspetto giustizia”, ha detto Salvini.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *