CR7 rompe il silenzio sul suo futuro e gela così la Juventus

Spread the love


Cristiano Ronaldo è pronto a fare il suo esordio ad Euro 2020 con il suo Portogallo e alla vigilia del match contro l’Ungheria ha di fatto gelato la Juventus e i suoi tifosi: “Il mio futuro alla Juventus o altrove? Ho giocato al massimo per anni, questo non mi influenzerà all’Europeo, ho 36 anni ora. Quello che verrà, sarà per il meglio. Ora sono concentrato sull’Europeo”, questo il CR7 pensiero che è concentrato sull’Europeo.

Cristiano Ronaldo andrà in scadenza con la Juventus il 30 giugno del 2022 ed ha un contratto da 31 milioni di euro netti a stagione che per il club bianconero sono ben 62 da mettere a bilancio. Se il portoghese troverà un’altra sistemazione, magari che gli garantisca due stagioni con uno stipendio al ribasso, allora potrebbe anche prendere in esame di accettare un’altra destinazione con la Vecchia Signora che dovrà incassare 29 milioni di euro dal suo cartellino per non mettere a bilancio una minusvalenza.

Il record

L’ex fuoriclasse di Manchester United e Real Madrid ha poi parlato di alcuni suoi record personali tra cui che disputerà il suo quinto europeo a testimonianza della sua longevità: “Questo record è bello, ma la cosa più importante è vincere il secondo Europeo di fila. La squadra sta lavorando bene dal primo allenamento, è una squadra forte, siamo pronti. Spero che cominceremo con il piede giusto. È importante cominciare con una vittoria. La gente sarà dalla loro parte, ma sarà bello giocare davanti a un gran pubblico. La nostra squadra è giovane ma sono convinto che faremo un grande Europeo”.

La vigilia del Portogallo è stata condizionata dalla positività dell’ex Inter e Juventus Joao Cancelo. Anche in questo caso il 36enne di Funchal, che nei mesi scorsi ha contratto e superato il covid, ha spiegato: “È un peccato che sia positivo ma siamo tranquilli in squadra. Di Covid nemmeno parliamo, non ne possiamo più, non solo noi giocatori. Tutta la gente del mondo è stanca. Sappiamo come conviverci, è una situazione triste ma siamo concentrati. Siamo pronti, niente ci scuote, qualsiasi cosa succeda fuori non ci tocca. Rispettiamo ogni regola ma siamo concentrati solo sul calcio, non parliamo di altro”.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *