Equo compenso, Meloni brucia Salvini: in aula alla Camera la sua legge sugli avvocati

Spread the love

La primazia nel centrodestra tra Salvini e Meloni si gioca su tutto. Anche su una legge tecnica come quella che vuole assicurare un equo compenso per gli avvocati. E stavolta, nella sfida all’ok Corral, Giorgia Meloni batte Matteo Salvini. Perché ad andare in aula alla Camera il 28 giugno sarà la proposta di legge che porta il suo nome, e non quella dell’ex sottosegretario leghista Jacopo Morrone che pure si batte per la necessità di garantire gli avvocati un compenso giusto e ha presentato la sua legge il 18 ottobre del 2019.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *