Francia, Deschamps: “Gran partita, nella ripresa non abbiamo sofferto” | News

Spread the love

Dopo la vittoria contro la Germania, Didier Deschamps è soddisfatto. “Abbiamo giocato una grande partita, contro avversari molto forti – ha spiegato il ct della Francia -. Non siamo stati lontani dal segnare il secondo gol che avrebbe messo il risultato al sicuro, ma non abbiamo sofferto molto nel secondo tempo“. “Abbiamo affrontato un avversario molto forte, ma abbiamo giocato con qualità e talento – ha aggiunto -. C’era anche un rigore che si poteva dare…“. 

“Sapevo che i miei giocatori erano pronti, ma lo siamo stati in tutto, anche nella lotta – ha spiegato -. Nel primo tempo potevamo uscire un po’ meglio: soprattutto quando abbiamo recuperato certi palloni, avremmo potuto mettere al sicuro il risultato”. “Questa partita poteva benissimo essere una semifinale o una finale – ha continuato il ct francese -. In un girone come il nostro prendere 3 punti in Germania è qualcosa d’importante; magari non sarà decisivo, ma giocare contro la Germania non è mai facile. 

“Abbiamo un gruppo forte, che sa anche soffrire oltre ad avere una grande qualità – ha continuato Deschamps -. E’ stata una battaglia con la Germania. Ha deciso un autogol, ma abbiamo sfiorato il raddoppio diverse volte”. “Lo spirito di sacrificio di Griezmann? Con giocatori di questo livello che fanno lo sforzo per difendere, gli altri giocatori dietro si impegnano ancora di più – ha proseguito -. E’ una grossa soddisfazione”. Poi una battuta sui due gol annullati per fuorigioco: “Mbappé non ha bisogno di partire prima in fuorigioco, è talmente veloce…”. 

LOEW: “NIENTE DA RIMPROVERARE AI MIEI”
“È stata una partita terribilmente intensa, abbiamo dato tutto, fino alla fine, ma un autogol ha deciso tutto. Non posso criticare i ‘miei’ giocatori, perché hanno combattuto e vinto tanti duelli. Negli ultimi 30 metri potevamo fare un po’ di più. Non possiamo dare la colpa a Hummels per la sconfitta: è stato sfortunato in quella deviazione. Avremmo potuto difendere meglio all’inizio dell’azione, ma per Mats è stato difficile liberare quel pallone”. Così Joachim Loew, ct della Germania, dopo la sconfitta in casa contro la Francia nell’esordio dell’Europeo: “Abbiamo cercato di giocare sulle fasce e di vincere i duelli, questo era il nostro piano di gioco: Kimmich e Gosens hanno svolto un lavoro enorme in fase offensiva. Domani dovremo rielaborare alcune cose. Ok, abbiamo perso; ok, siamo delusi, ma dobbiamo guardare avanti, mancano due partite alla fine del girone”, conclude Loew.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *