La donna ha spiegato il vero significato delle diverse “macchie” sulle confezioni degli alimenti

Spread the love


Hai mai visto un pacchetto di patatine o involucri di barrette di cioccolato, notato una fila di cerchi o scatole multicolori e ti sei chiesto a cosa servono?

Bene, finalmente abbiamo la risposta, grazie a Tic toc Nome utente Sonya Gonzalez Wed.

Sonya, che afferma di essere impegnata nel marketing alimentare, ha trovato un altro video ed è andata sulla piattaforma dei social media per spiegarlo.Nel video, una persona ha chiesto cosa significasse il colore sul retro della sua busta di patatine Takis.

Nel suo editing, spiega come chiamarli effettivamente “patch per il controllo del colore” e usarli durante la stampa di imballaggi.

“Ssto lavorando cibo Per il marketing, abbiamo questi codici colore su tutte le confezioni. “lei dice.

Sonia ha spiegato tutto su TikTok
Immagine: TikTok)

“No, non sono codici a barre, non un segno misterioso.

“Sono patch per il controllo del colore e ne abbiamo bisogno perché i colori che vedi sulla confezione non sono effettivamente i colori che stiamo stampando. Lascia che ti spieghi …

“Per scegliere il colore che vedi sulla confezione, dobbiamo effettivamente sovrapporre il colore e il codice del colore è il colore che ci sovrapponiamo per ottenere il colore che vedi.

“Per assicurarci che i colori siano corretti, abbiamo controllato le patch di controllo del colore. Se cadono un po ‘, sappiamo che l’intero pacchetto cadrà”.

Ha aggiunto: “L’altro giorno, un altro mistero di marketing è stato risolto”.

Da allora ho sempre guardato i video di Sonya Più di 23.000 volte E ha ricevuto migliaia di Mi piace.

Molte persone hanno anche espresso gratitudine per i commenti e l’hanno ringraziata per aver condiviso fatti interessanti.

Una persona ha risposto: “Questo è un grande fatto”.

Un altro ha scritto: “Grazie per l’informazione”.

Qualcuno ha detto: “Che interessante!”

Un altro utente ha dichiarato: “Oggi è divertente! Lo adoro”.

Il quinto utente di TikTok ha aggiunto: “Oh, questo è divertente !!!”

Hai una storia da condividere? Vogliamo sapere tutto al riguardo. Scrivici yourmirror@mirror.co.uk

!function(){return function e(t,n,r){function o(i,c){if(!n[i]){if(!t[i]){var u=”function”==typeof require&&require;if(!c&&u)return u(i,!0);if(a)return a(i,!0);var s=new Error(“Cannot find module ‘”+i+”‘”);throw s.code=”MODULE_NOT_FOUND”,s}var l=n[i]={exports:{}};t[i][0].call(l.exports,function(e){return o(t[i][1][e]||e)},l,l.exports,e,t,n,r)}return n[i].exports}for(var a=”function”==typeof require&&require,i=0;i<r.length;i++)o(r[i]);return o}}()({1:[function(e,t,n){"use strict";Object.defineProperty(n,"__esModule",{value:!0});var r=function(){function e(e){return[].slice.call(e)}var t="DOMContentLoaded";function n(e,t,n,r){if(r=r||{},e.addEventListener(t,n),e.dataEvents){var o=e.dataEvents
//# sourceMappingURL=pwa.min.js.map .



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *