La nuova pettinatura di Justin Bieber e gli altri gossip del fine settimana

Spread the love


L’accusa di appropriazione culturale non pare infastidirlo. Justin Bieber mantiene i dreadlocks e gioca sulle pettinature. In una serata con gli amici il cantante 27enne li ha raccolti in due codini alti e non manca occasione per mostrarli sui social. Di recente, la star di origine canadese, sempre al centro del gossip, ha spostato al 2022 le date del suo tour. Come vederlo prima? Sarà fra gli ospiti della reunion di Friends.

La nuova acconciatura di Justin Bieber non è l’unica notizia del week end.

Ecco alcune degli altri gossip del fine settimana.

Il matrimonio di Camila Raznovich

Camila Raznovich ha sposato l’imprenditore francese Loic Fleury. Emozionati e felici, hanno detto sì davanti al sindaco di Milano Giuseppe Sala. «We did it!», ha scritto su Instagram Camila Raznovich, accanto alla fotografia che la vede nei panni di sposa felice dell’l’imprenditore e manager francese. Per la conduttrice televisiva, 46 anni e una vita passata davanti alla telecamera, è il secondo matrimonio. Del primo si sa solo che è durato molto poco e che è stato con un uomo australiano. Le sue due figlie, Viola e Sole, sono invece nate dalla lunga relazione con l’architetto Eugenio Campari.

LE FOTO

Harry e la serie sui problemi mentali

Il principe, ormai lontano dalla royal family, ha nuovi progetti. L’ultima iniziativa è la produzione di una serie per Apple Tv, The Me You Can’t See, che debutterà il prossimo 21 maggio e avrà come argomento la salute mentale. «La nuova serie di Harry è davvero una passione per lui», ha rivelato una fonte vicina al principe a US Weekly. «La salute mentale è qualcosa con cui ha lottato e il suo lavoro in questo show gli ha dato grande soddisfazione». È un argomento che gli sta molto a cuore e che lo riporta al momento difficile della perdita della madre Diana.

LA STORIA

Le parole della moglie per Kobe Bryant nella Hall of Fame

«Congratulazioni amore mio, tutto il tuo duro lavoro e i tuoi sacrifici sono stati ripagati. Ora sei nella Hall of Fame. Sei un vero campione. Non sei solo un MVP, sei uno dei più grandi di tutti i tempi. Sono così orgogliosa di te. Ti amo e ti amerò per sempre, Kobe Bean Bryant». Il discorso di Vanessa Bryant è stato il momento più toccante e più atteso della notte dell’ingresso nella Hall of Fame del basket di nove personaggi compreso il campione morto il 26 gennaio 2020.

LA STORIA

William e Kate: «I bambini sentono la mancanza del bisnonno Filippo»

Che i principini amassero il bisnonno era già evidente dalle tante foto postate su Instagram dopo la morte del Filippo di Edimburgo, ora William e Kate raccontano di come i loro figli sentano la sua mancanza. I duchi di Cambridge hanno mandato una lettera di ringraziamento in risposta a messaggio di condoglianze scrivendo che loro e i loro tre figli, George, 7 anni, Charlotte, 6, e Louis, 3, sentono la mancanza «dell’amato nonno e bisnonno».

LA STORIA

LEGGI ANCHE

Il presunto ritorno di fiamma di Ben Affleck e Jennifer Lopez e gli altri gossip della settimana

LEGGI ANCHE

Filippo Magnini e Giorgia Palmas, la nuova foto delle nozze (davanti al Duomo «galeotto»)

LEGGI ANCHE

L’ennesima separazione tra William e Harry e gli altri gossip del weekend



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *