Lazio, Inzaghi: “Mourinho? Valore aggiunto per la Roma”

Spread the love


Domani la sfida con i giallorossi, il tecnico biancoceleste è carico: “Bisognerà avere l’umiltà e la determinazione del girone di ritorno”

Simone Inzaghi si avvicina al derby di domani con grande attenzione anche per la sua esperienza in materia. “Sicuramente, non sarà una partita come le altre – ha dichiarato il tecnico della Lazio prima della rifinitura di Formello -. Anche se con qualche difficoltà, con il Parma abbiamo dimostrato di credere ai nostri obiettivi fino alla fine. Ci attende una sfida particolare, sentita. Chiederò ai ragazzi di avere l’umiltà e la determinazione dimostrate nell’ottimo girone di ritorno che ci ha permesso a tre partite dal termine di essere qui a giocarci un posto in Champions”.

Rimpianti

—  

Il punto della situazione in casa biancoceleste richiama però qualche rimpianto relativo al girone d’andata. “Senz’altro, ma nello stesso tempo penso anche alle difficoltà avute, alle energie causa Champions che ci sono state portate via – ha aggiunto Inzaghi ai microfoni di Lazio Style -. Abbiamo fatto cinque anni insieme, ottenuto sempre dai 70 punti in su. L’unica volta che siamo arrivati a quota 60 (nel 2019, ndr) era quando le prime 3 posizioni erano già delineate e avevamo in vista la finale di Coppa Italia, poi vinta. Anche quest’anno i ragazzi sono stati bravissimi, normale che vedendo l’andata qualche rammarico ci sia”. Dopo il successo col Parma Immobile ha puntato il dito su quella crescita temperamentale necessaria per elevare le ambizioni. Inzaghi concorda col suo bomber. “Sì, Immobile è uno dei nostri capitani. Un leader. Ha detto parole giustissime. Sono contento di allenare un giocatore come lui da cinque anni”. Il derby dell’Olimpico per il tecnico vuol dire anche tanti frammenti della memoria. “Da giocatore ricordo con più piacere quello del 2-1 nell’anno dello scudetto, eravamo in ritardo sulla Juve. Andammo subito sotto, poi ci furono i gol di Nedved e di Veron su punizione. Da allenatore indico il ritorno della semifinale di Coppa Italia (2017, ndr). Vincemmo all’andata per 2-0, ci giocavamo la finale, avevamo tante partite di campionato in mezzo tra una sfida e l’altra”.

Mourinho e rinnovo

—  

Resta ancora aperta la questione rinnovo per Inzaghi che ha il contratto in scadenza. Ultimamente il tecnico ha precisato che incontrerà il presidente Lotito e il d.s. Tare a fine a campionato. Intanto, l’arrivo di Mourinho sulla panchina della Roma potrà avere riflessi per la permanenza di Inzaghi o comunque per allestire una Lazio più competitiva? “Al prossimo anno ci penseremo in seguito, ora focalizziamoci su domani per un derby che è importantissimo – la replica di Simone Inzaghi -. Il palmares di Mourinho parla chiaro, sarà un valore aggiunto per la Roma. Posso dire che noi dobbiamo concentrarci sulla gara di domani, poi quello che sarà lo vedremo tra 10 giorni. Prima pensiamo al derby e alle altre due partite che mancano”.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *