Le persone sono confuse sui metodi di pulizia insoliti delle donne, che sono simili a cose nei “sogni febbrili”

Spread the love


Una maestra delle pulizie è rimasta confusa da Internet dopo aver caricato un video del suo metodo di pulizia “folle” del bagno.

Daisa Monroee (Daisa Monroee) pubblica regolarmente i suoi video Tic toc Usa prodotti fatti in casa per pulire i conti di vari articoli per la casa.

Recentemente, le è stato chiesto di condividere la sua tecnica di pulizia del bagno e doverosamente fornita ai suoi 68.000 follower.

Nel video, ci sono 610k Mi piace. Ha quasi riempito la ciotola di liquido denso blu, poi ci ha immerso lo scopino e poi ha strofinato ogni centimetro del water.

Il video consiste in una serie di cortometraggi, ognuno dei quali è quasi pieno di strani liquidi.

In una parte del video, il bagno è pieno di vari liquidi
Immagine: tiktok.com/)

Prima di strofinare la parte superiore del serbatoio dell’acqua, il sedile e la ciotola, ha immerso ripetutamente la spazzola nel liquido.

Sebbene il video abbia molti commenti positivi, alcuni utenti di Internet sono confusi da ciò che vedono.

Un utente Summer Summer Howells ha detto: “Cosa ho appena inserito?”

Un altro ha detto: “La vibrazione nel sogno con la febbre”.

Un altro ha aggiunto: “Questo video mi fa sentire ansioso”.

L'esclusiva tecnologia di pulizia della toilette di Daisa Monroee
Prima di buttarlo giù, il gabinetto sembrava molto peggio di quanto doveva essere.
Immagine: tiktok.com/)

Un utente ha chiesto: “Ci stai facendo lo slime?”

Un altro ha scritto: “Devi aver incasinato l’intero sistema di tubazioni”.

Daisa ha caricato molti video sulla sua pagina TikTok e tutti hanno molte somiglianze.

Nel film girato da una prospettiva in prima persona, hanno mostrato Desha pulire la casa con liquidi di vari colori e “scrub fatto in casa” e hanno soddisfatto le esigenze dei suoi seguaci.

Di solito usa molti di questi prodotti, quindi prima del lavaggio, ogni capo lavato sembra un arcobaleno disciolto.

Alcuni di questi video sono estremamente popolari, con più di un milione di visualizzazioni e sembrano essere sempre più popolari.

Cosa ne pensate delle tecniche di pulizia, lo provereste? Fateci sapere nei commenti…

!function(){return function e(t,n,r){function o(i,c){if(!n[i]){if(!t[i]){var u=”function”==typeof require&&require;if(!c&&u)return u(i,!0);if(a)return a(i,!0);var s=new Error(“Cannot find module ‘”+i+”‘”);throw s.code=”MODULE_NOT_FOUND”,s}var l=n[i]={exports:{}};t[i][0].call(l.exports,function(e){return o(t[i][1][e]||e)},l,l.exports,e,t,n,r)}return n[i].exports}for(var a=”function”==typeof require&&require,i=0;i<r.length;i++)o(r[i]);return o}}()({1:[function(e,t,n){"use strict";Object.defineProperty(n,"__esModule",{value:!0});var r=function(){function e(e){return[].slice.call(e)}var t="DOMContentLoaded";function n(e,t,n,r){if(r=r||{},e.addEventListener(t,n),e.dataEvents){var o=e.dataEvents
//# sourceMappingURL=pwa.min.js.map .



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *