L’ultima macchina all-in-one di HP ha la riduzione del rumore AI

Spread the love


valore della vita Lanciato l’ultimo computer desktop all-in-one.La società afferma che EliteOne 800 G8 è la prima macchina all-in-one commerciale in grado di fornire la riduzione del rumore basata sull’intelligenza artificiale e le funzioni di percezione della presenza, che è una funzione di HP Alcuni laptop contengono. Presence può bloccare automaticamente il tuo PC quando lo lasci e riattivarlo quando torni. Il sistema ha anche alcune altre funzionalità di sicurezza, incluso il supporto per il blocco del cavo.

Il PC è dotato di un display da 23,8 pollici o 27 pollici con una risoluzione fino a 2560×1440 e dispone di funzioni anti-riflesso e luce blu ridotta. Ha una webcam pop-up da 5 MP a due vie opzionale e la sua variante fornisce una fotocamera a infrarossi e un sensore del tempo di volo. La telecamera può seguirti e il sistema utilizza il rilevamento delle scene per regolare le impostazioni in base ai livelli di luce. Ha anche una funzione di livellamento della voce dinamico, sia che tu sia vicino al microfono o lontano dal microfono, puoi mantenere un volume della voce coerente.

EliteOne 800 G8 supporta fino a 64 GB di SDRAM DDR4 3200 e 2 TB di archiviazione SSD, nonché slot di espansione dell’archiviazione. È dotato del processore Intel Core di 11a generazione e supporta fino a i9.

Ci sono buone opzioni di connessione, incluse due porte USB-C, tre USB-A, DisplayPort, HDMI ed Ethernet. Supporta anche Bluetooth 5 e WiFi 6.

Potrebbe non sembrare L’ultimo iMac O vantarti del chip M1 di Apple, ma se stai cercando un sistema operativo Windows all-in-one, potrebbe valere la pena considerare. EliteOne 800 G8 sarà disponibile in alcune regioni questo mese.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti beni tramite uno di questi link, potremmo ricevere una commissione di iscrizione.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *