“Mi ha morso…”. Scintille in campo tra Rudiger e Pogba

Spread the love


Guai in vista per il difensore della Germania Antonio Rudiger reo di aver sferrato un morso all’avversario Paul Pogba. L’ex giocatore della Roma, campione d’Europa con il Chelsea, si è macchiato di un brutto gesto, di sicuro meno evidente del morso di Luis Suarez a Chiellini ai Mondiali 2014, ma pur sempre grave. Il 28enne tedesco ha affondato i suoi denti nella schiena dell’ex giocatore della Juventus senza ricevere sanzioni dal direttore di gara che non ha ovviamente assistito alla scena (questa cosa è sfuggita anche al Var).

Ora Joachim Loew rischia di perdere il suo roccioso difensore per una gesto che doveva assolutamente essere evitato e che potrebbe mettere in difficoltà la nazionale tedesca in caso di squalifica che a questo punto pare scontata attraverso la prova televisiva. Per la cronaca l’attesa partita di Euro 2020 è stata vinta dai Galletti per 1-0 grazie all’autorete di Mats Hummels, con due gol annullati alla Francia a Kylian Mbappé e Karin Benzema per fuorigioco.

La difesa inaspettata

Paul Pogba ha addirittura perdonato il suo avversario: “Mi ha morso un po’ e l’ho sentito, l’ho detto all’arbitro. Non ha ricevuto nessun cartellino e non voglio che venga sospeso per quella situazione. Alla fine ci siamo abbracciati ed è finita”, il commento maturo del giocatore del Manchester United. I due tra l’altro si conoscono bene essendosi incrociati non solo in Italia ma anche in Inghilterra con diversi scontri tra il Chelsea e i Red Devils in Premier League.

Dello stesso avviso non sarà però l’Uefa con Rudiger che rischia una pesante squalifica per questo assurdo gesto. Se l’episodio sarà oggetto di prova tv allora il tedesco sarà quasi certamente sanzionato saltando così la sfida contro il Portogallo ma anche altre gare (se la Germania andrà avanti) se il suo morso sarà punito severamente.

Tirata d’orecchie

Due grandi ex calciatori della nazionale tedesca come Michael Ballack e Per Mertesacker hanno stigmatizzato il gesto di Rudigere: “Non lo riesco a capire. Dobbiamo vincere i duelli, dobbiamo essere concentrati, invece mordicchiamo gli avversari. Che gli è passato per la testa?”, il commento dell’ex difensore. Anche Ballack è entrato in tackle sul giocatore della Germania: “Cose così sul terreno di gioco non ci dovrebbero essere. Sarebbe meglio non assistere a scene del genere” le sue parole a Magenta TV.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *