Milan, Mandzukic saluta: “Un piacere aver giocato per voi”

Spread the love


L’attaccante croato lascia dopo sei mesi, 287 minuti e neanche un gol: “Grato per questa opportunità”

Era una conclusione attesa, su cui non gravavano dubbi, e adesso c’è anche l’ufficialità: Mandzukic saluta e si commiata dal Milan dopo sei mesi in cui non è riuscito nulla del progetto che avevano in mente lui e il club. Mario ha affidato il suo saluto ai social: “E’ stato un piacere giocare per il Milan. Sono grato alla dirigenza per avermi dato l’opportunità di giocare qui, al mister e al suo staff per il loro grande lavoro e ai miei compagni che non sono solo giocatori eccellenti ma anche un grande gruppo di ragazzi. Sono felice di aver contribuito a riportare questo grande club al ritorno in Champions League, il posto a cui appartiene e auguro a tutti, al club e non solo, il meglio per il futuro”.

Stipendio in beneficenza

—  

In realtà nel contratto del croato c’era un’opzione per andare avanti un’altra stagione in caso di Champions, ma non è stata esercitata. Mandzukic saluta dopo aver messo insieme pochi spiccioli: 11 presenze, di cui soltanto 2 da titolare (una in campionato e una in Europa League), per un totale di 287 minuti. Senza la soddisfazione di segnare in maglia rossonera. Nei piani suoi e del Milan avrebbe dovuto essere il vice Ibra o, perché no, un compagno di reparto affidabile, ma i problemi fisici lo hanno tormentato per l’intera permanenza in rossonero. Di lui resta in mente soprattutto il bel gesto di devolvere a Fondazione Milan lo stipendio di marzo (il suo ingaggio semestrale era di 1,8 milioni netti), percepito senza giocare a causa di un infortunio.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *