Prendi sul serio una donna anziana e un caregiver

Spread the love


La tragedia ha toccato Sorriva di Sovramonte, in provincia di Belluno, all’interno della casa è avvenuta un’esplosione. L’esplosione è avvenuta in un edificio prefabbricato in località Sorriva, civico 158, oggi completamente distrutto e quindi inagibile. Secondo la ricostruzione iniziale dell’incidente, la badante – come ogni mattina – avrebbe acceso il fornello a gas per preparare il caffè per la donna che stava assistendo, ma l’accensione della fiamma ha provocato una violenta esplosione. Un enorme boato ha terrorizzato gli abitanti della zona, che si sono precipitati sul posto e hanno immediatamente lanciato l’allarme quando si sono resi conto della gravità della situazione. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e il personale sanitario di Suem, insieme ai carabinieri di Lamon. Il loro compito è cercare di ricostruire la causa dell’incidente.

L’esplosione ha coinvolto tre persone: una donna con gravi ustioni È stato trasportato in elicottero Suem al principale reparto ustioni dell’Ospedale di Padova. Si tratta di una badante CS rumena di 54 anni che è stata ricoverata in ospedale per gravi ustioni ed era pericolosa per la vita. L’altra donna coinvolta, ZF, è nata nel 1923 ed era anch’essa in pericolo di vita, ma è stata ricoverata nell’ospedale cittadino di Feltre. La terza persona ha avuto ustioni più lievi.





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *