“Relazione con una dipendente”. Così Bill Gates fu fatto fuori da Microsoft

Spread the love


Ufficialmente, il 13 marzo 2020 Bill Gates lasciò il Cda di Miscrosoft, il colosso da lui fondato, per dedicarsi a tempo pieno alle attività filantropiche che lo vedevano impegnato con la Bill & Melinda Gates Foundation e a temi quali il cambiamento climatico e la sanità. La verità circa le sue dimissioni, però, sembra essere ora molto diversa da quella che era emersa all’epoca: come riporta l’agenzia Agi, che cita a sua volta le rivelazioni del Wall Street Journal, il magnate lasciò il consiglio di amministrazione di Microsoft, nel 2020, perchè si era scoperta una sua relazione con una dipendente dell’azienda: i membri del Cda decisero pertanto che doveva dimettersi perchè consideravano quel rapporto sconveniente per l’immagine della società. Il quotidiano spiega che i membri del board incaricarono uno studio legale di chiarire i fatti visto che, alla fine del 2019, un ingegnere di Microsoft aveva rivelato di aver avuto per anni una relazione con Gates e alcuni componenti del cda decisero che lui non era più adatto a ricoprire tale incarico: una nuova rivelazione scottante sul recente passato del magnate-filantropo poco dopo la notizia del suo divorzio.

Il portavoce di Bill Gates: “La relazione non ha nulla a che fare con le dimissioni”.

Bill Gates si è dimesso prima che l’indagine del consiglio fosse completata e prima che il cda potesse prendere una decisione formale sulla questione, spiega la fonte anonima al Wall Street Journal, informata sui fatti. “Microsoft ha ricevuto una segnalazione nella seconda metà del 2019 sul fatto che Bill Gates ha avuto una relazione intima con un dipendente dell’azienda nel 2000″, ha detto un portavoce di Microsoft, riportato dal Wsj. “Il comitato etico ha esaminato la questione, aiutato da uno studio legale esterno per condurre un’indagine approfondita. Durante le indagini, Microsoft ha fornito ampio supporto alla dipendente che ha sollevato il tema“. Secondo quanto dichiarato da un portavoce del milionario, Gates avrebbe effettivamente avuto una relazione con una dipendente, 20 anni fa, che si è conclusa “amichevolmente“. La decisione di abbandonare Microsoft, spiega sempre tuttavia il portavoce, “non ha nulla a che fare con questa vicenda. Effettivamente, ha espresso la volontà di dedicare più tempo alla filantropia“.

Il rapporto fra il magnate e Jeffrey Epstein

Nel corso delle ultime settimane sono emersi nuovi dettagli sul complicato divorzio fra Bill Gates e la moglie Melinda. Come già riportato da IlGiornale.it, la separazione era nell’aria da mesi e la famiglia è interamente schierata con Melinda e contro Bill. Secondo alcuni, fra le cause della rottura, ci sarebbe un tradimento: Bill, infatti, avrebbe avuto una relazione con una giovane cinese, che lavora dal 2015 per la Fondazione Bill e Melinda Gates in qualità di interprete. Una donna diversa, dunque, dalla dipendente di Microsoft citata oggi dal Wall Street Journal. A pesare sulla rottura fra i due ci sarebbe però, in particolare, la “pericolosa” e nota amicizia del fondatore di Microsoft con il magnate-pedofilo Jeffrey Epstein, morto, in circostanze tutt’altro che chiare, il 10 agosto 2019 presso il Metropolitan Correctional Center di New York. Gates ed Epstein si incontrarono più volte nel corso degli anni, il che suscitò la disapprovazione della moglie Melinda.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *