Silvia Aisha Romano si è sposata

Spread the love


Redazione
7 maggio 2021 06:07

Silvia Aisha Romano (Silvia Aisha Romano) ha sposato una musulmana.Volontario rapito nel villaggio di Chakama, Kenya Rilasciato dopo 18 mesi di reclusioneDopo la notizia della sua conversione all’Islam e il denaro che l’Italia avrebbe pagato per il suo riscatto, è diventato un bersaglio di haters. Abbastanza per affrontare le minacce ricevute.Oggi ha detto stampeHa 26 anni e vive in un piccolo paese alle porte di Milano, ha paura di aprire gli occhi e di insegnare lingue straniere in una scuola per adulti (si è diplomata poco prima di lasciare l’Africa). Il 5 ottobre dello scorso anno si è sposata con l’etichetta islamica.

A Campetine, paese di cinquemila anime, situato tra Milano e Bologna, in casa di Sylvia e di suo marito Paolo P. Nel frattempo, un ragazzo italiano sardo viveva in Emilia Romagna (Emilia Romagna). Prima di sposarla, si è convertita all’Islam e ha sostenuto la sua fede. Una “fiaba, che racconta storie che si possono filmare”, racconta chi la ama. Perché Silvia ha l’età di Paolo, è amica da quando era bambina. Quando erano giovani, giocavano sempre insieme. Poi la vita li ha divisi ed entrambi sono andati per la loro strada. Fino al 9 maggio Silvia è tornata nella sua città natale.

I due si sono incontrati dopo il suo ritorno e lui si è convertito. Adesso vivono insieme, lontani da tutto il passato. L’intera famiglia era “rinata” dopo oltre 500 giorni di sofferenza e Silvia era nelle mani di Al Shabab. Allo stesso tempo, il giornale continuava affermando che alcuni membri del personale di servizio delle iene avevano messo in dubbio l’ora e il metodo della liberazione di Ays con l’aiuto delle truppe locali.

Non è ancora noto se l’Italia abbia pagato un riscatto per essere liberata. Non c’è dubbio che non lo saprai mai.

Aree rosse, arancioni e gialle: cinque aree che cambiano colore secondo l’ordinanza “Speranza”

Fonte: La Stampa →



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *