Zoff: “Forte e ricco: Donnarumma resti al Milan. Ma domani…”

Spread the love


Il capitano del Mondiale ’82: “Quarto posto, Juve favorita. E con la Champions terrei Pirlo”

Dino Zoff vede portieri dal giugno 1954, quando a 12 anni andò solo, quasi di nascosto, in un bar del suo paese per vedere il Mondiale in Svizzera. Bar strapieno, tanti uomini davanti a un televisore e lui che si fa largo, in silenzio come sempre. Gigio Donnarumma è l’ultimo nella linea ereditaria e Zoff, che ha visto quasi tutti, lo giudica con la serenità e la serietà del patriarca, un uomo di 79 anni che conosce il mondo.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *