La dose giornaliera è maggiore che nella parte centro-settentrionale

Spread the love


Questo Sud Trascinare Vaccinazione Anti-Covid in Italia.Gol nella scorsa settimana 500.000 gestioni al giorno È stato raggiunto in pochi giorni, ma la dose media giornaliera di vaccinazione è ancora molto al di sotto di questo numero, il che è contrario alla promessa del governo (inizialmente a metà aprile). Nell’ultima settimana (cioè dal 30 aprile al 6 maggio), l’Italia ha somministrato 3,13 milioni di dosi e di solito ci sono differenze tra le diverse regioni.Quota raggiunta 500.000 gestioni al giorno Specialista della risposta al coronavirus Francesco Paolo Figliuolo soglia Ogni regione. I valori che devono essere rispettati ogni giorno possono raggiungere gli obiettivi settimanali, ma molte regioni non possono raggiungerli.Confrontare Vaccinazione giornaliera media In vista dell’attuazione da parte del commissario dell’ultimo obiettivo fissato il 29 aprile, è possibile notare che alcune aree sono arrivate alla fine, e anche alcune aree hanno margini di profitto elevati. Tra loro, oltre al Veneto (Veneto), Regione meridionale: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania e Puglia.

La campagna di vaccinazione è stata accelerata nella regione meridionale

Riguarda La regione in più rapida crescita nella campagna di vaccinazione Nell’ultima settimana ha dimostrato di essere in grado di raggiungere l’obiettivo stabilito di 500.000 dosi al giorno a livello nazionale. Il dato nasce da una semplice suddivisione: il numero totale di dosi in una settimana dal 30 aprile al 6 maggio (ottenibile analizzando i dati di classificazione forniti dal governo) è suddiviso in 7 giorni della settimana.Quindi l’hai fatto Vaccino giornaliero medio Fatti vaccinare per confrontarti con gli obiettivi fissati da Figgliolo. Come si può vedere dalla tabella sottostante, alcune aree (contrassegnate in verde) hanno più dosi di quelle richieste dal piano del comitato e altre aree sono molto vicine a questo obiettivo (contrassegnato in blu), che può anche essere raggiunto. Consolida i dati che di solito si verificano pochi giorni dopo e alcuni dati che sono lontani dal target (quest’ultimo è contrassegnato in rosso).

Volume medio giornaliero di vaccinazioni per la settimana dal 30 aprile al 6 maggio
Nella foto: Volume medio giornaliero di vaccinazioni per la settimana dal 30 aprile al 6 maggio

Vaccini, quali aree hanno raggiunto i loro obiettivi quotidiani e quali aree non hanno raggiunto i loro obiettivi

Le zone migliori sono Basilicata, Calabria, Campania: I tre territori del sud devono gestire più dosi del necessario (per la Campania si parla di un aumento di quasi 7.500 dosi al giorno) per arrivare a 500.000 dosi a livello nazionale.Superiore al valore richiesto e Veneto (Quasi tremila), anche se il profitto è inferiore, ma abbiamo anche trovato Puglia E Abruzzo.L’area blu, quindi Capace di raggiungere l’obiettivo settimanale, Ma Trento, Sicilia e Valle d’Aosta: In queste condizioni, sono poche le dosi che non riescono a raggiungere l’obiettivo del dosaggio giornaliero. Le uniche regioni del sud leggermente più lontane dall’obiettivo giornaliero sono la Sardegna (tremila dosi giornaliere di riduzione) e il Molise (circa 350 dosi). Hanno aderito in molte regioni del centro e del nord, e attualmente non sono in grado di raggiungere gli obiettivi prefissati: Emilia-Romagna (riduzione di 12.000 dosi), Friuli-Venezia Giulia, Lazio (riduzione di quasi 10.000 dosi), Liguria, Lombardia Innanzitutto le Marche (solo mille in meno), Bolzano, il Piemonte (mille in meno), la Toscana (quindicimila in meno, decisamente la peggiore) e l’Umbria. Quindi, dal confronto tra regioni, vince il Sud, che è il Sud, e sembra che abbia maggiori capacità di gestione del vaccino anti-Covid.

window._fpcmp.push(function(gdpr)
{
!function(f,b,e,v,n,t,s) {if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod?
n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};
if(!f._fbq)f._fbq=n;n.push=n;n.loaded=!0;n.version=’2.0′;
n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0;
t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];
s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,’script’,
‘https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js’);
fbq(‘init’, ‘2062554930705272’);
fbq(‘track’, ‘PageView’);
//fbq(‘track’, ‘ViewContent’);
//send custom checkpoints event
(function () {
var checkPoints = [10, 20, 40, 60, 90, 120, 180, 240, 300].sort(function(a, b) {
return a – b;
}); //seconds
var checkPointIndex = 0;
var f = function(){
var data = {
instant: checkPoints[checkPointIndex]
};
console.log(“[FB PIXEL] send custom event ViewContentCheckPoint “, data, ” on account ” ,”2062554930705272″ , ” currentTime in seconds “,
new Date().getTime() / 1000);
fbq(‘trackCustom’, ‘ViewContentCheckPoint’, data);
checkPointIndex++;
if(checkPointIndex < checkPoints.length) {
setTimeout(f, (checkPoints[checkPointIndex] – checkPoints[checkPointIndex-1]) * 1000)
}
};
if(checkPoints.length){
setTimeout(f, checkPoints[checkPointIndex] * 1000)
}

})();
});



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *