L’emoji della stretta di mano multi-pelle uscirà nel 2022

Spread the love


Dopo che Apple e Google hanno suggerito l’Unicode Consortium Aggiungi il tono della pelle alle emoji, Sempre più icone si sono trasformate in icone più inclusive. Tuttavia, c’è un’ovvia eccezione a questa tendenza: l’emoji della stretta di mano. Questo è uno degli unici personaggi a cui non puoi aggiungere tonalità della pelle, per qualche motivo, lo tratteremo più avanti. Fortunatamente, questa situazione sta per cambiare.

Quando il Consorzio Unicode ha lanciato Emoji 14.0 A volte nel 2022, Conterrà un nuovo carattere di stretta di mano, che consente di modificare il colore della pelle della mano destra e sinistra. Ci sono 25 diverse combinazioni in totale. È stato un lungo viaggio per il Consorzio Unicode e per coloro che promuovono l’aggiornamento per avere una grande flessibilità con l’emoji della stretta di mano.

l’anno scorso, Sito web successivo Discusso il processo con Jeremy Burge, fondatore di Emojipedia. Dall’inizio alla fine, possono essere necessari fino a due anni interi per sviluppare emoji.Ciò che rende la stretta di mano particolarmente impegnativa è Due persone coinvolte. Il Consorzio Unicode potrebbe averlo aggiornato in precedenza, ma i suoi limiti Codifica del modificatore Entrambe le mani condividono lo stesso tono della pelle Sebbene alcune piattaforme abbiano adottato questo metodo, la maggior parte delle piattaforme ha deciso di attendere fino a quando Unicode non aggiunge il supporto per i toni della pelle misti. Dal suo rilascio, l’organizzazione ha sviluppato questa funzionalità. Emoji 12.0.

COVID-19 arriccia tutto. Jennifer Daniel, direttore creativo di emoji di Google, ha inizialmente suggerito di aggiornare la stretta di mano nel 2019. Dopo aver accettato il suo suggerimento, il Consorzio Unicode ha deciso di includerlo nell’emoji 14.0 previsto per il rilascio nel 2021. Nell’ultimo anno, la pandemia ha causato ritardi. Ora che le cose sono tornate alla normalità, dovresti vedere l’emoji sul tuo telefono l’anno prossimo.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti beni tramite uno di questi link, potremmo ricevere una commissione di iscrizione.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *