Nuovi casi Covid e mappa delle infezioni

Spread the love

Epidemia di Coronavirus in Italia: annuncio Giovedì 6 maggio 2021, oggi, il Ministero della Salute e della Protezione Civile annuncerà nel pomeriggio gli ultimi dati sulla situazione epidemiologica nel nostro Paese. Oltre al numero di infezioni e decessi, apprenderemo anche dati sulla terapia intensiva e sui vaccini utilizzati nel paese nelle ultime 24 ore.

Nell’annuncio di ieri Mercoledì 5 maggioSono stati registrati 10.585 nuovi casi e 267 decessi: rispetto ai giorni precedenti il ​​dato è altalenante e la tendenza al ribasso è contenuta rispetto al mese precedente. Oltre ai dati nazionali, comprenderemo anche i dati di ciascuna regione, questi numeri avranno un effetto decisivo sulle nuove normative sul cambio di colore e le nuove normative entreranno in vigore. Lunedì 10 maggio. Allo stesso tempo, il primo ha iniziato a ricevere effetto Riaperto e dagli Stati Uniti brevetto Vaccino anti-Covid.

+ Le notizie sono in fase di aggiornamento +

Coronavirus, annuncio giovedì 6 maggio 2021

  • Attualmente positivo:
  • deceduto:
  • Scarica / Cura:
  • Ricovero:
  • Ricovero in terapia intensiva:
  • Buffer:
  • Numero totale di casi:

Coronavirus, diagramma di infezione

Si tratta di un aggiornamento in tempo reale di ogni area, divisa per colore, a partire dall’area rossa.

Ecco le aree nell’area rossa:

  • 19 morti e 40 nuove infezioni da Covid 19 Valle d’Aosta Dall’inizio dell’epidemia ad oggi, il numero totale di pazienti infettati dal virus ha raggiunto 11.118. L’attuale atteggiamento positivo è di 610, rispetto ai 20 di ieri, di cui 31 ricoverati in ospedale, 8 in terapia intensiva e 571 in isolamento domiciliare. I dati sono inclusi nell’annuncio di aggiornamento sanitario della zona. Il numero dei guariti oggi è 10.047, 59 in più rispetto a ieri. Il numero di tamponi effettuati finora è 117.200, in aumento di 529 rispetto a ieri, di cui 25.428 processati dopo rapidi test antigienici. Dallo scoppio dell’epidemia in Valle d’Aosta, il numero di decessi tra le persone risultate positive al Covid è stato di 461.

Cosa si può fare nella zona rossa.
Per motivi legali, sono consentite solo azioni da 5 a 22 e devono essere autocertificate. È inoltre vietato visitare amici / parenti. La scuola inizia al sesto grado. I corsi di seconda e terza elementare, le scuole superiori e gli istituti tecnici sono tutti condotti in modalità remota.

Ecco le aree nell’area arancione:

  • nel Basilicata Su un totale di 1.436 tamponi molecolari, ci sono stati 140 nuovi casi positivi per Sars Cov-2 (137 erano residenti) e il numero di decessi è stato registrato. La notizia è stata resa nota dal gruppo di lavoro regionale nel consueto bando. Il defunto abitava a Montalbano Jonico. I lucani guariti o negati sono 228. Aggiornati i dati complessivi, gli attuali lucani positivi sono scesi a 5.961 (-92), di cui 5.797 in isolamento familiare. Dall’inizio dell’emergenza medica, 17.579 persone residenti in Basilicata sono guarite e 524 sono morte.
  • Calabria
  • Puglia
  • Sardegna
  • Sicilia

Cosa si può fare nell’area arancione.
Sono ammesse attività da 5 a 22, autocertificate per lasciare la tua città. Scuola aperta, ma la scuola superiore e l’istituto tecnico di papà rappresentano almeno il 50%. Non ci sono restrizioni per bar e ristoranti da asporto dalle 5.00 alle 18.00. Chiuso tutto il giorno, è consentito asporto. Sono invece aperti negozi, barbieri e centri estetici.Consenti sport senza contatto, come il tennis

Ecco le aree nell’area gialla:

  • Abruzzo
  • Campania
  • Emilia Romagna,
  • Friuli Venezia Giulia,
  • Lazio
  • Liguria
  • Lombardia
  • mercato,
  • Molise
  • Piemonte,
  • nel Toscana 861 casi sono nuovi virus infettati da Covid (834 casi confermati da tamponi molecolari e 27 confermati da test rapido antigene) Dall’inizio dell’emergenza sanitaria coronavirus, il numero totale di casi positivi ha raggiunto i 231.145. Il numero di nuovi casi è aumentato dello 0,4% rispetto al totale del giorno precedente. Il tasso di guarigione è aumentato dello 0,5% a 206.136 (89,2% del numero totale di casi). Finora sono stati testati 14.909 tamponi molecolari e 11.227 tamponi rapidi con antigene, di cui il 3,3% è positivo. Ad oggi, invece, sono stati testati 9.323 soggetti (con tamponi antigeni e / o molecolari, esclusi i tamponi di controllo), di cui il 9,2% positivo. Il valore positivo di oggi è 18.668, contro il -1,4% di ieri. Il numero dei ricoveri è stato di 1.415 (32 persone in diminuzione rispetto a ieri), di cui 225 in terapia intensiva (4 persone in diminuzione). Ora ci sono 33 nuovi decessi: 17 uomini e 16 donne con un’età media di 82,2 anni.
  • Umbria
  • Veneto.

Oltre a queste vanno inserite anche le province di Bolzano e Trento, attualmente in zona gialla.

Cosa si può fare nell’area gialla.
Utilizzato specialmente per pranzare sui tavoli all’aperto. Rimarrà chiuso dal 1 giugno e servirà solo il pranzo. Sono sport all’aria aperta, anche sport di squadra e sport di contatto, ma non è possibile utilizzare lo spogliatoio. La piscina inizia il 15 maggio e la palestra il 1 giugno. Sono stati riaperti musei, cinema, teatri e live club, ma lo spazio è limitato. Fino al 15 giugno ci sarà un solo viaggio al giorno nella casa privata, che può ospitare fino a 4 persone. Scuole aperte, con un tasso di iscrizione almeno del 70%.

Coronavirus, ultime notizie

Zone arancioni e gialle, i nuovi colori dell’area lunedì 10 maggio: chi rischia il declassamento

Cosa succederà se revocano il brevetto del vaccino Covid

Ricorrenza dell’infezione nei bambini

Il vaccino Pfizer ha un reale effetto protettivo sulla mutazione inglese (dopo la prima o la seconda iniezione)

Chi è Phua Chu Kang, video star del vaccino contro il virus del governo di Singapore

In India, il 46% delle nuove infezioni e il 25% dei nuovi decessi

Continua a leggere su Today.it



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *